Edelweiss

Edelweiss
Sabato 28 e domenica 29 agosto 2021


Legend into the wild

VIII EDIZIONE

Si parte dal Bicigrilli Bike Break di Faedo (TN) e si percorre la ciclabile Claudia Augusta fino a Trento; fatti 25 km si attraversa il centro e si arriva al castello, da lì si sale per circa 8 km attraversando vari paesini per arrivare a Pergine di Valsugana, da dove parte la meravigliosa pista ciclabile della Valsugana. Si costeggia il Lago di Caldonazzo, si attaversa Borgo Valsugana e a Castelnuovo, dopo 70 km, si trova il primo controllo.
Si prosegue su ciclabile fino alle "scalette" di Primolano, poi su dritti a Feltre per il secondo controllo: è l'avamposto del grande Parco delle Dolomiti Bellunesi. 

Da qui in poi c’è solo da ammirare: le maestose montagne, il silenzio, la pace, il cielo divino. Attraverso ciclabili e stradine passiamo da Ponte delle Alpi, lungo la vecchia Strada Alemagna, fino a giungere a Tai di Cadore, siamo a 200 km e qui troviamo il terzo controllo. 
Ci aspetta quindi l’indimenticabile pista ciclabile la Lunga Via delle Dolomiti fino a Cortina d'Ampezzo, nel Parco delle Dolomiti Ampezzane, e poi giù veloci a Dobbiaco. In breve si giunge a Villabassa, a 270 km, per il quarto controllo. Non è finita, c’è ancora la bellissima pista ciclabile della Val Pusteria: Brunico, Bressanone (quinto controllo, 330 km fatti), poi solo 70 km di ciclabile ci separano da Faedo, che raggiungiamo passando dal Lago di Caldaro.

L'itinerario, per quanto possibile, percorre le piste ciclabili presenti sul territorio. Una scelta voluta per consentire di pedalare in sicurezza e tranquillità godendo del paesaggio circostante. Poiché nessuna strada è riservata o chiusa al traffico si raccomanda il massimo rispetto per i ciclisti e i pedoni che si incontreranno lungo il percorso.


Lunghezza km 415 – Dislivello m 3.600


© OpenStreetMap Contributors